SWITCH ON INTEROPERABILITY

Caratteristiche dell’ecosistema

Caratteristiche

Il mercato della sicurezza fisica attiva è caratterizzato da una certa chiusura di sistemi e soluzioni proposte. L’integrazione, per non parlare dell’interazione di prodotti e sistemi di produttori diversi, è sempre stata difficile e, quando realizzabile, di valore contenuto per il cliente/utente.

I crescenti sviluppi del mondo ICT, l’avvento dell’IoT e dell’industria 4.0 hanno fatto comprendere che anche la sicurezza fisica attiva doveva e poteva trarre vantaggio dall’interoperabilità di dispositivi e sistemi, che permette:

  • massima libertà di scelta ed estrema flessibilità;
  • efficientamento dei precedenti investimenti infrastrutturali e di business-continuity;
  • risparmio economico;
  • disponibilità di un sistema di sicurezza sempre aggiornato e innovativo.

Le minacce cambiano di continuo e l’unico modo di fronteggiarle è quello di essere sempre all’avanguardia.


Open Security Ecosystem

Abbiamo coniato la definizione di Open Security Ecosystem. È una classificazione all’interno della quale sono racchiusi tutti i sottosistemi di ogni ambito della sicurezza: controllo accessi, rilevazione presenze, antintrusione, videosorveglianza e rivelazione incendio.

Selezionando i sottosistemi facenti parte di questa categoria, si favorisce la libertà di scelta per ciascun tipo di applicazione e Openware, grazie alla sua «apertura by design», ne garantisce la migliore integrazione e interoperabilità con gli altri sottosistemi dell’impianto. Inoltre, affidandosi ai nostri servizi di assistenza e manutenzione degli impianti di sicurezza, anche se forniti da società diverse, ci si assicura il migliore utilizzo delle funzionalità di diagnostica e supporto alla manutenzione di Openware.